0%

A’Maronna v’accumpagna! Diretta streaming della processione dell’8 dicembre (Torre del Greco)

Scritto da - Giuseppe Mennella il :


Adv

Immacolata On-line

E’ cominciato tutto otto anni fa. Ce l’avete anche voi, sicuramente, il cuginetto fissato con i video, no? Quello che sta sempre a riprendere tutto, dal cenone di Natale alle barzellette spinte, per non parlare delle feste di piazza, delle processioni. Quelle cose che succedono tutti gli anni ma che ogni anno meritano di essere immortalate, di diventare “un ricordo”, quei momenti che uno magari pensa “Tanto è uguale all’anno scorso… se non ci metti l’etichetta sul DVD non ti ricordi nemmeno”, un po’ come il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica, o una puntata di Beautiful.

Ecco, quel cugino ero io, ed ogni anno – parafrasando Totò – l’8 Dicembre c’era l’usanza per noi, per mio padre che mi ha trasmesso questa passione e per me che mi ci sono impelagato, di filmare la sentitissima processione dell’Immacolata di Torre del Greco. Se non siete di Torre o non vi ci siete mai trovati in mezzo, forse per voi non sarà semplice capire, forse vi sto annoiando, forse è arrivato il momento di cambiare pagina e guardarvi una ricetta di Benedetta Parodi oppure il video di qualche gatto imbecille, ma se sapete di cosa sto parlando mi capirete: chi vive l’Immacolata a Torre del Greco la vive ogni anno con uno spirito diverso. E’ il momento in cui anche i meno torresi si sentono torresi, è la nostra festa nazionale, quella giornata in cui probabilmente vieni bloccato in casa perchè non puoi prendere l’automobile, ma chissenefrega tanto andiamo a vedere la Madonna che passa e poi facciamo l’albero di Natale. La “Madonna”, ovvero una preziosa statua di Maria Immacolata posta su un enorme carro e portata in trionfo per le strade cittadine, a rispetto del voto che i nostri avi fecero nel 1861 quando il Vesuvio stava per distruggere, ancora una volta, la città. Se fossero stati salvi, avrebbero portato in trionfo, ogni anno, questa effigie. Così giurarono alla Madonna e, racconta la storia, di nostri compaesani non ne morì nemmeno uno. I torresi “devono” avere un ricordo di questa giornata, una foto, un bigliettino lanciato dal balcone, un video… UN VIDEO !!
“Ah Giusè, tu lo hai fatto il video eh? (bravoh). Me ne puoi fare una copia ? Così lo faccio vedere alla zia/cugina/amica/parente affine che abita fuori”.

Eh si, perchè sfido chiunque a parlare con un torrese e non scoprire che ha un parente fuori. Siamo una città di emigranti, per non parlare di chi imbarca e quindi non può essere in città l’8 Dicembre.  Ad un certo punto sapete che vi dico? I video e le foto ce li ho… mo ve li metto su Internet a tutti, così ve li andate a guardare e non scocciate più.

Da allora, era il 2008, sono in media 20.000 le persone che ad ogni festa dell’Immacolata si collegano a www.immacolataonline.it per seguire le interviste, le anteprime, guardare le foto ed assistere in diretta alla girata del carro e alla processione. Sì, perchè grazie ad Internet, ad un cellulare utilizzato a dovere e a qualche ora di sonno buttata, la processione dell’Immacolata viene trasmessa in diretta live su Internet. I collegamenti arrivano da tutta Italia, da circa 30 paesi nel mondo, praticamente tutti e 5 i continenti, oltre a quelli che si collegano dalle navi, i tanti marittimi torresi che grazie alle connessioni satellitari riescono a sentirsi meno lontani, anche solo per qualche minuto, quando le campane di Santa Croce suonano a festa per l’uscita del carro o il sole del tramonto colora di arancione la facciata della Parrocchia mentre il carro rientra.

L’Immacolata in diretta è sicuramente tra le cose più emozionanti che mi sia capitato di fare, soprattutto tra quelle che faccio gratis. Si, perchè tutto avviene in maniera gratuita per chi si collega e guarda il video, a parte qualche pubblicità imposta dal fornitore del servizio, ma non ci possiamo fare nulla, non ce ne viene niente in tasca ed è semplicemente un modo per non farvi pagare, e poi voglio dire, vi zucate ore e ore di pubblicità per guardare il Grande Fratello, che saranno mai 15 secondi di spot prima dell’Immacolata in diretta.

“Chi te lo fa fare?”. Anche questo me lo hanno chiesto. Me lo fanno fare tutte le persone che incontrerò oggi, sul percorso del carro, con i cellulari in mano mentre salutano in camera e chiedono a chi sta dall’altra parte “Mi hai visto?” e si tratta sempre di un parente lontano, di un figlio o di un nipote che non vedono da mesi. Me lo fanno fare le mie radici, è una delle pochissime cose che mi rende orgoglioso della mia città. Me lo fa fare la Madonna, ogni anno, perchè tra mille difficoltà mi viene sempre bene, mi da la salute di farlo e la forza di non scappare dalla mia terra. Me lo fa fare la mia famiglia, quella di sangue e quella allargata dei portatori, che mi stanno vicini in questo lavoro. Me lo fa fare il pensiero che se l’emigrante fossi io, mi piacerebbe che qualcuno lo facesse per me. Me lo fa fare quella donna malata di tumore che qualche anno fa mi contattò per accertarsi che la diretta ci fosse, anche quell’anno, perchè voleva pregare, e spero che l’Immacolata le abbia dato la forza per farla scendere in strada con le sue gambe ad applaudire al carro. Me lo fanno fare tutti quelli che dicono “grazie” e quelli che dicono “che servizio pessimo, non si vede nulla”, e sono proprio loro che mi spingono a farlo sempre meglio. E me lo fanno fare quelli che chiedono “Su quale canale si vede la diretta?” E c’è sempre qualcuno a cui tocca spiegare la differenza tra RaiUno e YouTube. Oppure quelli che “sono andato sul sito del Comune ma non si vede nulla”. Eh, un pò di pazienza, il comune di Torre del Greco di questa cosa non sa nulla o finge benissimo di non sapere.

Comunque vada, se vi va, venite a fare un giro su www.immacolataonline.it e se ancora non la conoscete, venite a scoprire la festa di ‘noi’ torresi . Che siate nella nebbia per lavoro o nella folla sotto al carro, buona festa dell’Immacolata a tutti, e a’Maronna v’accumpagna.