0%

O babà è ‘na cosa seria!

Scritto da - Redazione il :


Cucina

Adv

10458440_10205447144360364_6808241504344980892_nIl babà è il dolce napoletano per eccellenza, buono, semplice ed economico.
Da pochi ingredienti esce fuori una specialità conosciuta in tutto il mondo.
Oltre però al dolce “babà”, esiste il “babà rustico”, che, anch’esso facile da preparare, sostituisce la pizza del sabato sera, quando non si ha voglia né di uscire né di attendere interminabili file al ristorante.
Con il “babà rustico”, oltre ad accontentare palati golosi ed amanti del salato, ci si presta tranquillamente a fare bella figura per una festa o per un “tè del pomeriggio” con le amiche…
Perché noi napoletani veraci mica prendiamo il tè, noi napoletani dobbiamo mangiare qualcosa di sostanzioso, qualcosa di salato, qualcosa di buono assai…
Innanzitutto mescoliamo in una ciotola 6 uova, un cubetto di lievito, mezzo bicchiere di latte e 150 gr di burro.
Il burro lo sostituisco con la sugna,”‘a ‘nzogna” molto ma molto più buona.
Aggiungiamo poi, pepe, sale e parmigiano.
Infine, colpo finale, uniamo una manciata di misto di salumi tagliati a pezzetti.
Versiamo l’impasto in uno stampo per babà ed a lievitazione raggiunta informiamo la “creatura” in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti…
Mi raccomando, non bagnamolo col rum, ‘o babà rustico nasce semp comm babbà e non comme…
Buon appetito!!!

Carla Formisano