0%

Ci sono giorni

Scritto da - Biagio Fioretti il :


Adv

12185519_1695136860719595_8873448679795393547_o

 

Ci sono giorni lenti, come olio appena serrato nelle giare. Giorni in cui l’ingolfo dell’anima urla. Urla e non sai come farlo smettere.
Vorresti solo fermare il perdersi, l’andare. Dire al tempo voglio tornare al prima, al cioè dei giorni passati. Sapere allora il perché di ogni pietra, di tutti quelli che neppure ho mai annusato.
Saperli, nella sapienza del conoscere, nell’amore di amico o di amante per ciascuno. Pure di quelli antipatici o storti per indole o propensione.
Mettere il nome giusto ad ogni strangianome. Sentirli camminare e guardarne l’anima, il viso rasato o le mani storpie di fatica. Qui tra queste mura antiche di fiati, lasciati a perire, a dimenticare.
Ci sono giorni che ingolfano la mia malinconia. Ombra di riflesso che mi tiene per mano, in questo tramonto splendido di lotta.