0%

Dieta di inzio anno, che passione!

Scritto da - Roberta Saracino il :


Adv

da retenews24.it

da retenews24.it

“Buon inzio anno a tutti gli Aucelluzzi e alle Aucelluzze!
Sono sempre belli gli inizi, tanti buoni propositi, tanti progetti che puntualmente rimanderemo all’anno prossimo, non trovate che sia una sorta di circolo vizioso? Quest’anno però ho deciso di essere buona e di credere che ognuno di voi, compresa me, possa portare a termine i propositi di inizio anno. Quello però più importante, quello che accomuna tutti, soprattutto chi ha famiglie numerose e vive al sud, è quello di mettersi a dieta. Ogni inizio anno sempre la stessa storia: “quest’anno devo perdere 10 kg, 20 kg, 13 kg, tombola!”
E non manca mai chi urla “ambo” alla prima tirata di numero ma questa è un’altra storia!
Credo, comunque, che nelle festività natalizie si viva in una sorta di bolla, dove tutti i sensi di colpa legati al cibo svaniscano, dove si perda la concezione del tempo e delle calorie. Improvvisamente però, allo scoccare della mezzanotte, con l’inizio del nuovo anno, un po’ come Cenerentola che vede trasformarsi la sua carrozza Audi in una zucca, rendendosi di nuovo conto di chi sia realmente, ecco che scatta il panico.
Le bilance vanno in sciopero – “io ti avevo avvisato che il pandoro renderà il tuo sedere una provincia, ora che vuoi?”- le palestre fanno un boom di iscrizioni ed è caccia alla dieta, dieta a zone,dieta della nonna (quella che anche se mangi un maiale intero, ti vedrà sempre deperito), la dieta bendata (giusto per avere meno sensi di colpa) e chi più ne ha più ne metta! Insomma, abbiamo tanto grasso e poco denaro dopo queste feste, eppure la voglia di ricominciare non manca mai, l’autoironia che abbiamo nel notare che siamo ingrassati un po’, il ricordo di aver trascorso dei bei giorni in famiglia con parenti che non possiamo vedere mai, i regali, il casatiello, la pizza, l’insalata di rinforzo e il tanto amore ci accompagnano verso l’inizio del nuovo anno. Ed è per questo che abbiamo voglia di ricominciare, perché non tutto è perduto, non tutto è così male come sembra e riusciamo ad apprezzare le piccole cose. Le vacanze sono quasi finite, per alcuni lo sono già, per alcuni non sono proprio iniziate però ricordate che manca ancora la Befana. Fate felici i vostri bambini con dolci e leccornie di ogni tipo ma voi, sí dico a voi che avete deciso di mettervi a dieta, non “spuzzuliate”! Perché?
Perché vi toccherà far la carta d’identità anche al vostro sedere.
Buon anno!