0%

Judo: Medaglia di Bronzo per Nadia Simeoli all’European Cup di Follonica

Scritto da - Redazione il :


Sport

Adv

JudoNella seconda tappa del circuito europeo dell’International Judo Federation all’European Judo Cup Cadet di Follonica, riservato agli under 18, l’atleta Torrese conquista la medaglia di bronzo. Questo importante risultato si somma agli altri già collezionati dall’inizio dell’anno, partendo dalla doppietta dell’Alpe Adria e finendo con quest’ultima gara, dove è sempre stata la protagonista e sempre sul podio e la pone come migliore atleta italiana under 18 ed under 21 della categoria -63kg ed è ad oggi la più accreditata per la partecipazione alla Finale dei Campionati Europei 2016. In quest’appuntamento, che era uno dei più importanti bisognava mettercela tutta per portare a casa una medaglia, anche perché bisognava ben figurare, soprattutto dopo la vittoria in Andalusia. Purtroppo, Nadia, non era nelle migliori condizioni fisiche, dolori agli arti e stanchezza, e proprio per questo essere riuscita a salire sul podio nelle sue condizioni rappresenta un risultato importantissimo. All’imponente manifestazione che si è svolta al Palagolfo di Follonica (Gr) erano accreditate 20 nazionali e quasi 400 atleti. Nadia era la testa di serie n°4 per la categoria dei -63kg e la poneva direttamente al secondo turno delle eliminatorie dove attendeva la vincente tra la francese e l’austriaca. Alla fine del primo turno è la francese Fereol a sfidare la Torrese. Nadia parte forte e si porta in vantaggio ma poi una piccola incertezza permette all’avversaria di superarla e far suo l’incontro. Sembra tutto svanito ma la francese riesce ad approdare alla semifinale e rimette in gioco la Simeoli che può rifarsi e risalire nel tabellone dei ripescaggi. Il primo incontro è con l’austriaca Pircher, Nadia mette da parte le sue precarie condizioni e tira fuori tutta la sua voglia di vincere, chiude l’incontro in un minuto netto con un ippon di harai goshi. Al secondo giro dei ripescaggi l’attende l’ungherese Kerekes un’atleta molto ostica, la Torrese giostra con esperienza la chiude bene e si porta in vantaggio di shido che gli permette di far suo l’incontro ed approdare alla semifinale. Nella semifinale c’è la croata Babic un osso veramente duro, settima ai mondiali di Sarajevo 2015, Nadia non la teme l’ha già incontrata e battuta all’inizio di quest’anno nel Trofeo Internazionale Alpe Adria, infatti si porta in vantaggio di waza ari poi consolida con uno yuko e vince conquistando la finale per il bronzo. Finale che la vede opposta alla connazionale Lisoni. I precedenti sono a favore di Nadia che quest’anno l’ha battuta tutte le volte che l’ha incontrata. Ma nel Judo nulla è già scritto ogni volta ci si rimette in gioco, Nadia parte con una posizione difensiva sente molto l’incontro anche per via della non perfetta condizione fisica, va sotto di uno shido ma non si scoraggia, poi cambia ritmo e parte, passa all’attacco ci crede e si porta in vantaggio di yuko di tai otoshi e poi sul finale doppia con un altro tai otoshi e vince nuovamente conquistando la medaglia di bronzo. Questo risultato positivo la proietta direttamente alla finale dei Campionati Italiani, il prossimo mese ad Ostia dove sicuramente sarà una delle protagoniste e partirà come testa di serie n°1. In bocca al Lupo Nadia.

Sebastiano Simeoli