0%

Multa inferta da un ausiliare del traffico fuori dalle strisce blu: ahi ahi ahi! (Torre del Greco)

Scritto da - Clementina Sasso il :


Adv

13100990_10209426228435608_1751200707_n
Riporto in quest’articolo una segnalazione alquanto particolare che abbiamo ricevuto oggi da un nostro lettore.
“Salve, io lavoro al xxx in via Purgatorio a Torre del Greco. Bene, io e altri dipendenti parcheggiamo all’interno dell’ex mercatino dove c’e’ spazio sia delimitato dalle strisce blu che non. Ovviamente, noi parcheggiamo dove non ci sono le strisce. Martedì scorso, il mio collega ha trovato una multa sulla sua macchina fatta da un ausiliare del traffico. Mi chiedo: con che diritto un ausiliare può fare le multe a chi parcheggia al di fuori delle strisce blu? Non dovrebbe essere un vigile a farle se sono in divieto di sosta?”

A tale proposito, mentre ci chiediamo se il comune non abbia pensato di dare in gestione anche i compiti che spettano ai vigili, visto che ormai non ci resta quasi nulla di pubblico, diamo al nostro lettore questa dritta: in quest’articolo c’e’ il riferimento ad una sentenza (numero 2973) della Corte di Cassazione per cui gli ausiliari della sosta devono limitare il proprio raggio d’azione alle aree di sosta in concessione e limitatamente agli spazi delimitati dalle strisce blu. In caso di reciproci “sconfinamenti”, i verbali sono nulli, e questo indipendentemente o meno da delibere comunali che ne amplino i poteri.

Buona sosta a tutti!