0%

Nasce ‘O Gio’, il Centro per le attività giovanili dedicato a Pino Daniele (Palma Campania)

Scritto da - Redazione il :


Adv

Nasce a Palma Campania ‘O Gio’, il Centro per le attività giovanili dedicato a Pino Daniele.

Per la cronaca doveva essere inaugurato a febbraio del 2015 e se questa è la volta buona, la struttura sita a Via Lauro verrà finalmente inaugurata tra venerdì 18 e sabato 19 dicembre.

Venerdì 18 dicembre dalle ore 9,30 alle 13,00 si inaugura con un convegno dal titolo
“Da Fortapasc a ‘Gomorra’: le vie della legalità”, che sarà moderato dal giornalista del Tg3 Ettore De Lorenzo e al quale prenderanno parte
Vincenzo Carbone Sindaco di Palma Campania
Paolo Mancuso, procuratore capo del Tribunale di Nola
Giovanna Ceppaluni Presidente della VI sez. Penale del Tribunale di Napoli
Don Antonio Palmese Coordinatore regionale di Libera
Domenica Coppola Presidente M(p)3, membro del Comitato Scientifico di Rete ITER.

Nel pomeriggio di venerdì il sindaco incontrerà le associazioni per cominciare a definire la programmazione delle attività del Centro.
“Porta un Progetto Per il Centro” è il titolo di questa chiamata all’impegno per il rilancio delle attività giovanili di Palma.

Sabato 19 dalle 9,00 alle 13 ,00 si terrà un incontro pubblico con gli studenti della zona al quale parteciperanno, con il sindaco Vincenzo Carbone, lo scrittore e sceneggiatore Maurizio Braucci e il sociologo della comunicazione Lello Savonardo.
Nel pomeriggio dalle ore 17 in poi vi sarà un happening che coinvolgerà Savonardo e il rapper Lucariello che concluderà la serata con un suo show case.

Il progetto e i lavori di recupero dell’esistente struttura sono stati finanziati dal programma operativo nazionale Sicurezza per lo sviluppo obiettivo convergenza 2007/2013, si lega al grande cantante napoletano scomparso prematuramente il 4 gennaio 2015.
Il nome ‘O Gio’ nasce da un’idea dell’architetto Franco Lancio che ha utilizzato parte del testo di “I Got The Blues” per rendere omaggio a Pino Daniele.

Speriamo che questa sia la volta buona.

Dalla mancata inaugurazione nel febbraio 2015 ad oggi non sono mancate polemiche e tutta una serie di mozioni e interrogazione in consiglio comunale finora senza risposta.

Ai comuni mortali non è dato sapere i motivi di tale ritardo ma meglio tardi che mai .
Potremo finalmente vedere come sono stati spesi più di un milone800mila euro.

Noi della locale redazione dell’aucelluzzo seguiremo ad ali aperte la vicenda che come da tradizione avrà sicuramente delle sorprese.

‘O Giò che voglia ‘e te vedè
me manca assaje ‘na compagnia
mo nun sò buono cchiù a parlà
e nun conchiure ma
i got the blues
i got the blues on me

‘o Giò i’ forze nun torno cchiù
‘e cammenate senza Dio
purtavo ‘o tiempo e ce parlavo ‘acoppa
e sotto sotto stevemo bbuono accussì
i got the blues on me
i got the blues accussì.

Carmine Vincenzo Sepe