0%

Palmese vs Turris 3-1 – Terza sconfitta consecutiva per i corallini

Scritto da - Luigi Vitiello il :


Sport

Adv

Tifare e seguire la Turris è dura, ce lo insegna la storia fatta di delusioni e sofferenze, ce lo ricorda una bacheca desolatamente vuota, con una sola coppa Italia vinta, quando sulle carte federali non era neanche la Turris e quindi tu tifoso, non sai nemmeno se quel trofeo ti appartiene realmente o meno. Che la stagione fosse da archiviare, ormai lo si sapeva da diversi mesi, probabilmente dalla fine del girone d’andata, però ci sono dei momenti in cui ti prende davvero lo sconforto. Questo per esempio è uno di quelli. Non tanto per la terza sconfitta consecutiva, non tanto perché i play-off sono ormai una chimera, quanto piuttosto per le vicende societarie che si rincorrono e che destano preoccupazione nella tifoseria. Ci riferiamo in particolare alle dichiarazioni di Danucci che non ha preso parte alla trasferta in terra calabra. La società aveva parlato di infortunio, ma il diretto interessato ha prontamente smentito, adducendo la non convocazione a problemi di altra natura (economici?). Eppure la settimana era iniziata con una bella notizia che è doveroso ricordare : anche Torre Del Greco è riuscita ad accedere ai fondi regionali per le Universiadi del 2019. Una cifra cospicua, 500 mila euro per una parziale ristrutturazione del Liguori.
In fondo lo ripeto, la stagione è da archiviare, meglio concentrarsi sul futuro societario e sullo stadio, condizioni necessarie se si vuole progettare un futuro ambizioso.
Per quanto riguarda la gara odierna, oggettivamente, viste le numerose defezioni di varia natura (in panchina solo 5 calciatori), vista anche la tabella di marcia della Palmese dell’ultimo periodo, era difficile ipotizzare un risultato positivo per i corallini. Baratto fa di necessità virtù schierando la squadra con un 4-4-2 obbligato con Cavaliere chiamato a sostituire Danucci. Dal primo minuto gli under Gallo e Petrone. Confermato il tandem d’attacco Improta Varriale. La Palmese, agli ordini di mister Dal Torrione opta per un 4-3-3 con Ortolini che si rivelerà protagonista assoluto. Si gioca sotto una forte pioggia, tanto che il direttore di gara ad inizio ripresa sarà costretto a sospendere la gara per qualche minuto. Pronti-via ed al minuto 13 la Palmese si porta in vantaggio con Ortolini, che in seguito ad una punizione, colpisce al volo da oltre 25 metri e trova un eurogol! La squadra calabra continua a macinare gioco e va vicina al raddoppio al ventiseiesimo con Crucitti che trova la grande risposta di Abagnale. Al minuto 35 la Turris perviene al pareggio con Varriale che insacca su assist di Somma.
Si chiude così il primo tempo in risultato di parità. La ripresa si apre con la Palmese che prova a far sua la gara e si riporta in vantaggio all’ottavo minuto sempre con Ortolini che sfrutta un assist di Criniti, il quale si era liberato in scioltezza di un paio di avversari. Baratto si gioca la carta Tarallo per provare a dare maggior peso offensivo. In effetti la Turris ha due buone occasioni con Varriale e Tarallo che non vengono sfruttate a dovere. Nei minuti di recupero arriva la tripletta personale di Ortolini che insacca di testa sugli sviluppi di un corner. Delusione per i tifosi corallini al seguito della squadra : onore a loro, anche oggi macinati tantissimi chilometri per una partita più o meno insignificante ai fini della classifica.
Di calcio giocato e tifato parleremo lunedì sera dalle 20:30 nel nostro programma radiofonico (Ogni maledetta domenica) che potrete ascoltare in diretta sul sito www.radiochip.it.

PALMESE: Pellegrino, Lugliese, Cassaro, Corso, Cinquegrana, Taverniti, Bonadio, Crucitti, Ortolini, Lavrendi, Criniti. A disp.: Laganà, Castellano, Misale, Scopelliti, Andiloro, De Marco, Sanz Moreno, Saglimbeni, Melara. All.: Dal Torrione.

TURRIS: Abagnale, Gallo, Somma, De Rosa, Salvatore, Di Girolamo, Petrone, Cavaliere, Improta, Tedesco, Varriale. A disp.: Atteo, Cuomo, Schettino, Borriello, Tarallo. All.: Baratto.

​ARBITRO: Saia di Palermo.
Spettatori 600 circa con rappresentanza ospite.