0%

Poverello e Controcorrente

Scritto da - Licia Ruggiero il :


Adv

tmp_26738-1430117769-sanfrancesco1505246375

Oggi è la festa del Santo patrono d’Italia, San Francesco d’Assisi, ma mi sa che è stato mandato in pensione. Il suo messaggio di amore incondizionato e di gratitudine e rispetto per ogni elemento del Creato sembra, nei fatti, molto lontano dagli ideali perseguiti oggi, in primis da chi dovrebbe fungere da esempio per ruolo ed età. Egli ci ha insegnato che per vivere in “perfetta letizia” bisogna rifuggire dalle cose materiali ed accogliere tutto e tutti come opportunità. A quanto pare gli uomini e le donne di oggi preferiscono la “perfetta dannazione” fatta di ipocrisie, egoismo e materialismo… e poi si lamentano che tutto va a rotoli… come se non fosse anche colpa loro. Noi siamo parte di un tutto e se non contribuiamo a risolvere i problemi del mondo vuol dire che siamo una parte del problema. Pensate a quanto è rivoluzionario quel piccolo “gigante” che già ai suoi tempi appariva come uno fuori di testa… ma forse semplicemente fuori col cuore. Che San Francesco ritorni ad essere un riferimento fondamentale con i suoi insegnamenti. Auguri a tutti coloro che ne portano il nome!