0%

Non ti piaci abbastanza

Scritto da - Roberta Saracino il :


Adv

violenza-donneChe sia davanti ad una tazza di caffè al bar, che sia sul divano di casa propria, l’argomento principale di cui parla ogni donna é uno solo: gli uomini. Questa razza così sconosciuta, tanto semplice quanto complicata, quanto prevedibile, quanto donatrice di sorprese. Semplicemente, uomini. Quante volte non chiamano? Quante volte ci siamo fatte incantare dalle loro belle parole, quante volte abbiamo sentito dire da loro che non vogliono una relazione? E noi, imperterrite, ci ostiniamo a volerli cambiare. Ed é proprio qui che sbagliamo: non possiamo cambiare un uomo, non possiamo fargli cambiare idea, accettiamolo. Possiamo, però cambiare noi stesse: un tacco a spillo e via, fuori dalle scatole. É molto semplice, molto semplice arginare uno stronzo, un po’ meno quando ci sono in mezzo i sentimenti che arrivano ad un livello tale da farci schiacciare. E cosa succede se un uomo invece chiama fin troppo? Cosa succede se lo troviamo sempre sotto casa nostra? Se comincia sviolinate d’amore che non fanno altro che suscitare pietà? E cosa succede se uno uomo ti tocca ma non per fare l’amore con te?C’è che inizia ciò che una donna non dovrebbe mai subire: la violenza. Un uomo che chiama per minacciarti, per dirti che ti ama e che giura di non farlo mai più. Che ti chiama di notte, che si fa trovare sotto casa tua, facendoti sentire in gabbia. Semplicemente un uomo che di uomo non ha nulla. I numeri parlano chiaro : una donna su tre- in un’ età compresa tra i 17 e i 60 anni- è stata vittima di violenza, il 35% delle vittime non presenta denuncia. 63 donne uccise da gennaio a giugno dello scorso anno. Il 13% aveva chiesto aiuto per stalking. E l’Italia che fa? Prevenzione, protezione delle vittime e punizione dei colpevoli sono i ritardi dell’Italia. Una violazione dei diritti umani? Di fatto, con regole poco chiare, aumentano gli omicidi al danno di donne, che hanno l’unica “colpa” di essere, appunto solo donne. Il consiglio per i diritti umani fa un vero e proprio richiamo alla nostra nazione affinché venga messo il problema della violenza sulle donne all’ordine del giorno della politica nazionale. Nel frattempo che l’Italia prenda provvedimenti, nella speranze che nessun’altra donna sia vittima di violenza, il mio consiglio che sento di da donna é quello di amarvi. Il problema non è che non piacete abbastanza ad un uomo, mettetevi in testa che non siete voi il problema ma l’altro. Il primo modo di arginare una violenza é quella di spegnarla sul nascere, chiedere aiuto innanzitutto alle autorità competenti, agli amici, alla famiglia. Secondo, avere abbastanza stima di se stesse da non perdonare e non tollerare neanche uno schiaffo da parte del vostro partner. Armatevi, guardatevi allo specchio e dite con me : io merito di meglio, lo schiaffo non é amore. E’ tutta quesitone di piacersi abbastanza.