0%

Turris: ansia e preoccupazione tra i tifosi che si riuniscono per la questione stadio

Scritto da - Luigi Vitiello il :


Sport

Adv

In una fredda serata di Febbraio, si sono ritrovati in Piazza Santa Croce circa 150 tifosi della Turris per discutere e proporre soluzioni alle ultime vicissitudini che destano grande preoccupazione in tutto l’ambiente corallino. Un’annata deludente sul piano dei risultati sportivi che rischia seriamente di finire peggio a causa dei gravi problemi strutturali legati allo stadio Amerigo Liguori. Diatribe all’interno della società e forti contrasti tra dirigenti ed amministrazione comunale, non stanno facendo dormire sonni tranquilli ai tifosi che, ancora una volta, si stanno adoperando per cercare di trovare una soluzione che permetta alla Turris di portare a termine dignitosamente il campionato senza dover girovagare per trovare un campo dove disputare le gare interne.
Dopo aver espresso le loro posizioni, gli ultras, il club orgoglio corallino e i tifosi comuni, hanno convenuto che in questo momento la priorità assoluta è quella di velocizzare le operazioni per rendere nuovamente fruibile e agibile lo stadio. Allo scopo hanno caldeggiato un incontro in tempi brevissimi (dovrebbe avvenire stasera alle ore 20: 30) tra Sindaco, Presidente Giugliano e Presidente del settore giovanile Colantonio, per cercare un punto d’incontro per il bene della Turris.
Sui social ci sarà la conferma ufficiale di quest’incontro e si invitano tutti coloro i quali hanno a cuore le sorti della Turris a partecipare all’evento.
È giunto il momento che ognuno si assuma le proprie responsabilità e mantenga fede agli impegni presi: alle istituzioni il compito di fare l’impossibile per riconsegnare in tempi brevissimi l’impianto sportivo alla squadra; alla società di mettere da parte incomprensioni di vario genere e portare a termine dignitosamente questa stagione.
A fine campionato poi si tireranno le somme e si potranno fare altri discorsi…