0%

Vesuvio Mountainbike Race – La gara di mountainbike sul vulcano più famoso al mondo

Scritto da - Nicola Liguoro il :


Sport

Adv

Una gara di mountain bike lungo i sentieri del Vesuvio. Quello che fino a poco tempo fa sembrava un’utopia, ora grazie alla collaborazione tra l’ASD Vesuvio Mountainbike e l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio diventerà realtà il 21 maggio 2017 giorno in cui si terrà la prima edizione della “Vesuvio Mountainbike Race”.

Il vulcano più famoso al mondo, infatti, farà da sfondo alla sesta Tappa del “Giro della Campania Off-Road 2017”, e rientrerà nel circuito gare del centro-sud Italia del “Brevetto I Fiori dei Parchi Naturali 2017” e nell’evento benefico nazionale DYS Trophy Tour 2017. Inoltre grazie al gemellaggio con l’Etna Marathon 2017 e l’Amabruzzo 2017, i partecipanti iscritti alla coppia di gare, concorrerà all’assegnazione di un trofeo che verrà assegnato all’atleta che avrà percorso nel minor tempo le due gare.

Il percorso della Vesuvio Mountain Bike Race, studiato per garantire ai partecipanti il massimo livello di sicurezza e che metterà alla prova anche i bikers più allenati, sarà presentato giovedì 19 gennaio 2017 (ore 11.00) nel corso di una conferenza stampa che si terrà ad Ottaviano, presso la sede del “Museo all’aperto il seme della legalità”, ospitato in un bene confiscato alla camorra in Via Salita San Michele, a pochi metri dal Palazzo Mediceo sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio.

La gara, che prenderà il via dal Complesso Valle dell’Orso di Torre del Greco, si snoderà lungo un percorso di 45 chilometri, per 1650 mt di dislivello positivo, e attraverserà i comuni di Boscotrecase, Trecase, Boscoreale, Terzigno, Ottaviano, Ercolano e San Giuseppe Vesuviano.

Abbiamo intervistato Gerardo Ciampa, il presidente della ASD Vesuvio Mountainbike, che ci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“E’ stato molto difficile avere le autorizzazioni per far svolgere la gara nel parco ma con l’insediamento del nuovo presidente del Parco del Vesuvio, dott. Agostino Casillo, e con il suo entusiasmo, siamo riusciti finalmente ad attuare un progetto al quale stavamo lavorando da due anni.

Ci stiamo impegnano al massimo affinchè questo evento possa riuscire al meglio cercando di organizzare una festa prima ancora che una gara.
Sarà l’occasione per far conoscere il nostro territorio ed i nostri sentieri ai bikers delle altre regioni.
Siamo consapevoli che è la nostra prima esperienza nell’organizzazione di una gara ma vedendo così tanto entusiasmo da parte dei ragazzi della squadra sono sicuro che riusciremo a far bene.
Queste gare producono tutte un forte flusso di turisti che poi creano indotto durante tutto l’anno laddove ci siano strutture “Bike Friendly” pronti ad accoglierli, cosa che già adesso avviene e che spesso vedono nei nostri soci le guide pronti a mostrare le meraviglie del nostro vulcano a comitive di bikers di altre regioni.
In tal senso grazie all’interesse dell’Ente Parco del Vesuvio, abbiamo stipulato una convenzione con Federalberghi Costa del Vesuvio nella persona della signora Adele Palomba che smisterà gli atleti iscritti e i familiari, nelle strutture aderenti.”

Alla conferenza stampa prenderanno parte Agostino Casillo (Presidente Ente Parco Nazionale del Vesuvio); Gerardo Ciampa (Presidente ASD Vesuvio Mountainbike); Giuseppe Cutolo (Presidente Regionale FCI Campania); Pietro Amelia (Responsabile settore fuoristrada FCI Campania); Luigi Sirica (Presidente FCI Salerno); Adelaide Palomba (Presidente Federalberghi Costa del Vesuvio); e Gianluca Ascione (Complesso Valle dell’Orso).